Terapia genica: le staminali del cordone ombelicale bloccano la crescita del piu’ diffuso tumore cerebrale, il glioma, incorporando lstTRAIL

2012_04_05_terapia_genicaNel numero di Dicembre 2008 di Cancer Research gli scienziati provenienti dal Department of Biomedical Science e dal Department of Neurosurgery, mostrano l’azione terapeutica contro il cancro cerebrale delle terapie basate sul Ligando che induce l’Apoptosi, collegato al Fattore di Necrosi Tumorale, sia attraverso il trattamento con TRAIL ricombinante, che utilizzando adenovirus, i quali trasportano il gene che determina la sintesi di questa sostanza.

Tuttavia ci sono problemi potenziali di tossicità e di emivita della proteina, somministrandone alte dosi. Inoltre, ulteriori limitazione possono derivare dalla sopravvivenza limitata degli adenovirus a causa di una reazione immunitaria e da una moltiplicazione maggiore delle cellule del glioma, che infiltrano il parenchima sano. Per ovviare a questi problemi, il Dottor Seong Muk Kim sviluppa un gene artificiale per questo fattore terapeutico, il secretable trimeric TRAIL (stTRAIL), che codifica per una proteina di fusione, che favorisce l’ apoptosi delle cellule neoplastiche.

E’ a questo livello che le staminali del cordone ombelicale possono avere un importante ruolo, a parere dei ricercatori della Catholic University: esse sono in grado di prolungare il tempo di rilascio dell’ stTRAIL e trasportarlo a livello delle cellule tumorali infiltrate nel tessuto neurale.

In aggiunta gli scienziati coreani hanno scoperto il 4HP4 un nuovo protein transduction domain, che permette l’ incorporazione del gene codificante il Ligando che induce l’ Apoptosi, collegato al Fattore di Necrosi Tumorale, nelle staminali mesenchimali del cordone ombelicale.

Dopo averle trapiantate nell’ emisfero controlaterale di topi, affetti da glioblastoma umano, hanno osservato una consistente migrazione verso di esso. Iniettate direttamente nel glioma, si sono distribuite ampiamente in tutta la massa tumorale, migrando anche, in grande quantità, nella zona di confine tra la neoplasia ed il tessuto normale, per colpire le pericolosissime cellule infiltranti, difficili da eliminare.

Vi è stata una forte riduzione dose dipendente delle cellule neoplastiche, grazie all’apoptosi indotta dal TRAIL, aumentato di concentrazione, perché secreto dalle staminali cordonali, mentre queste ultime non ne sono state influenzate negativamente. Il Dott.Kim ottiene una riduzione della crescita del glioma ed in significativo incremento della sopravvivenza dei soggetti trattati.

Vengono interessate da questo processo terapeutico anche le isole neoplastiche periferiche, dimostrando che le staminali del cordone ombelicale stTRAIL riescono ad attraversare i tessuti sani, per raggiungere tali aree di forte crescita del glioblastoma.

L’ uso di staminali del cordone ombelicale ingegnerizzate, come veicolo di consegna di geni terapeutici, diverrà di grande interesse per la cura del cancro, perché un’ ampia resezione chirurgica comporta la perdita d’ importanti funzioni cerebrali. Quindi, purtroppo, una certa quantità di massa tumorale potrebbe rimanere nel sito primario dopo l’ intervento operatorio, ma verrebbe efficacemente distrutta dal TIAL secreto dalle staminali del cordone ombelicale.

Leggi tutto

Patologie curabili

Il primo trapianto di cellule staminali del sangue cordonale è stato effettuato nel 1988 in un paziente…

Corsi preparto

1284729576_68527593_1-immagini-di--preparazione-al-parto-e-massaggio-infantile-1284729576Organizziamo in tutta Italia corsi preparto aperti a voi, futuri genitori.

Costi della Crioconservazione

costi-crioconservazione

Modalità di pagamento adattabili alla situazione economica della famiglia

Iscriviti alla newsletter

Pe ricevere le notizie direttamente nella tua email