Le cellule staminali riducono nettamente la mortalita’ dell’ infarto

2012_04_19_infartoNuovo successo delle cellule staminali autologhe. 

L’annuncio è venuto all’apertura del Congresso Europeo di Cardiologia a Stoccolma svoltosi dal 28 Agosto al 1 settembre 2010: staminali autologhe prelevate dal midollo osseo della cresta iliaca (nella parte superiore del bacino) sono state iniettate nel cuore dei pazienti infartuati, ridandogli energia e abbattendo la mortalità di 4 volte e mezzo nei cinque anni successivi all’ intervento, cioè salvando la vita al 77% dei pazienti in più rispetto alle cure farmacologiche tradizionali.

Il merito di questa clamorosa ricerca è del gruppo guidato dal professor Bodo-Eckehard Strauer dell’ Università di Dusseldorf, che da 15 anni lavora su queste problematiche.

Secondo “MedPage Today” Strauer avrebbe riscontrato l’assenza di effetti collaterali significativi, a riprova della ridotta tossicità delle staminali autologhe, miglioramenti più marcati tra chi soffriva di un’insufficienza cardiaca più grave, nonché una qualità di vita nettamente migliore.

Leggi tutto

Patologie curabili

Il primo trapianto di cellule staminali del sangue cordonale è stato effettuato nel 1988 in un paziente…

Corsi preparto

1284729576_68527593_1-immagini-di--preparazione-al-parto-e-massaggio-infantile-1284729576Organizziamo in tutta Italia corsi preparto aperti a voi, futuri genitori.

Costi della Crioconservazione

costi-crioconservazione

Modalità di pagamento adattabili alla situazione economica della famiglia

Iscriviti alla newsletter

Pe ricevere le notizie direttamente nella tua email