Cellule Staminali del Cordone Ombelicale e Anemia Falciforme: la storia di Hamad.

Hamad250Hamad è un bambino di 8 anni che è stato curato dalla Anemia Falciforme grazie alle cellule staminali del cordone ombelicale di suo fratello, Abdullah.

L’Anemia Falciforme, è una malattia ereditaria del sangue che colpisce la forma dei globuli rossi del sangue. Normalmente i globuli rossi sono cellule circolari a forma di disco mentre quelli dei malati di Anemia Falciforme hanno una forma a falce o a mezza luna, da cui il nome. Questi globuli rossi sono, inoltre, più rigidi, viscosi e si uniscono in gruppetti. La forma irregolare, infine, ne ostacola il movimento attraverso i vasi sanguigni, rallentando o bloccando il flusso del sangue. Questo porta una cattiva ossigenazione dei tessuti, una fragilità aumentata dei globuli rossi che si rompono facilmente. I sintomi sono anemia, infezioni ricorrenti, danno progressivo agli organi. 

Negli Emirati Arabi Uniti, l’Anemia Falciforme è una malattia genetica molto diffusa e il paese ha riportato avere la più alta frequenza nazionale di questa malattia nel mondo. La Dott.ssa Maryam Matar, fondatrice della UAE Genetic Disease Association dice: “E’ estremamente importante per le future mamme di un bimbo con Anemia Falciforme, essere informate sulla possibilità di conservare il cordone ombelicale del proprio bambino per eventuali trapianti. Un trapianto di cellule staminali ha la capacità di curare la malattia, e tutte le mamme dovrebbero saperlo”. 

La famiglia di Hamad, di Abu Dhabi, voleva migliorare la qualità della vita di loro figlio e richiese di trapiantare le cellule staminali del cordone ombelicale del loro figlio più piccolo, Abdullah, che erano state crioconservate nell’unica banca privata negli Emirati Arabi Uniti avente la certificazione AaBb, Cryosave Arabia. L’unica cura per l’Anemia Falciforme è attraverso il trapianto di cellule staminali formanti sangue come quelle che si trovano nel cordone ombelicale. 

Il trapianto di cellule staminali è molto efficace in bambini e giovani adulti con Anemia Falciforme. Quando il donatore di cellule staminali è un fratello compatibile con la persona che deve essere curata, i risultati sono estremamente positivi: vicini al 90% di sopravvivenza per la cura dell’ Anemia Falciforme. Seguendo i trapianti di cellule staminali di successo, i pazienti con Anemia Falciforme sono liberi da sintomi e la loroqualità della vita è nettamente migliorata. All’inizio del 2017 i genitori di Hamad hanno preso una decisione importante di usare le cellule staminali di suo fratello per un trapianto per salvare la vita di Hamad. Il trapianto è avvenuto negli Stati Uniti al Cincinnati Children’s Hospital Medical Center e per questo era importante aver conservato le cellule staminali in una banca avente la certificazione AaBb, unica certificazione approvata dalla FDA (Food and Drug Amministration).

Il 23 giugno 2017 è avvenuto il trapianto e a quasi un anno dopo, Hamad è completamente guarito e vive una vita felice, in salute, e libero dall’Anemia Falciforme che lo affliggeva. 

Fonte: Hama’s Story

Patologie curabili

Il primo trapianto di cellule staminali del sangue cordonale è stato effettuato nel 1988 in un paziente…

Corsi preparto

1284729576_68527593_1-immagini-di--preparazione-al-parto-e-massaggio-infantile-1284729576Organizziamo in tutta Italia corsi preparto aperti a voi, futuri genitori.

Costi della Crioconservazione

costi-crioconservazione

Modalità di pagamento adattabili alla situazione economica della famiglia

Iscriviti alla newsletter

Pe ricevere le notizie direttamente nella tua email