Sclerosi Multipla: buoni risultati con il trapianto autologo di cellule staminali

2015_04_30_sclerosi_multiplaCome scritto precedentemente in alcuni articoli delle news (e.g., 12 settembre 2014) in pazienti affetti da una forma aggressiva di sclerosi multipla, il trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche sta dando buoni risultati.

E’ il caso di uno studio clinico effettuato al centro di sclerosi multipla dell’Unità operativa di neurologia dell’Azienda Villa Sofia Cervello, punto hub per le province di Palermo e Trapani.

Quattro pazienti affetti da sclerosi multipla che non rispondevano al trattamento con farmaci di I e II linea (Natalizumab – Fingolimod), sono stati trapiantati in maniera autologa con cellule staminali ematopoietiche. I trapiantati hanno suscitato interesse della comunità scientifica internazionale sia per la loro giovane età al momento del trapianto che per la precocità di intervento.

Il trapianto autologo è stato effettuato su pazienti attentamente selezionati che prima di procedere al trattamento con cellule staminali ematopoietiche hanno subito una forte terapia immunosopressoria con altissime dosi chemioterapiche che azzerano le difese immunitarie del paziente e lo preparano per il trapianto delle proprie cellule staminali ematopoietiche. Due recenti studi internazionali, uno inglese pubblicato sulla rivista statunitense Jama e uno italiano uscito su Neurology, hanno confermato, seppur su numeri non ancora elevati, la validità del metodo, che presenta bassi livelli di rischio, legati fondamentalmente al trattamento immunosoppressore e cioè alla chemioterapia.

Il trapianto autologo di cellule staminali emopoietiche – spiega il dr. Salvatore Cottone direttore dell’Unità operativa di neurologia – pur gravato da rischi insiti nell’intensa immunosoppressione cui i pazienti sono sottoposti, rappresenta al momento uno dei trattamenti più efficaci per pazienti con sclerosi multipla aggressiva, poiché è in grado di spegnere per molti anni l’infiammazione che è alla base del decorso rapidamente evolutivo di forme particolarmente maligne di malattia“.

Patologie curabili

Il primo trapianto di cellule staminali del sangue cordonale è stato effettuato nel 1988 in un paziente…

Corsi preparto

1284729576_68527593_1-immagini-di--preparazione-al-parto-e-massaggio-infantile-1284729576Organizziamo in tutta Italia corsi preparto aperti a voi, futuri genitori.

Costi della Crioconservazione

costi-crioconservazione

Modalità di pagamento adattabili alla situazione economica della famiglia

Iscriviti alla newsletter

Pe ricevere le notizie direttamente nella tua email