Un cordone ombelicale italiano salva un malato di leucemia

cordone-salva-vitaUn campione di cellule staminali del sangue del cordone ombelicale prelevate all’ospedale S.S. Trinità di Sora è volato a Los Angeles per salvare la vita ad un paziente affetto da Leucemia Acuta.

Questa è una storia che parla di conservazione del cordone ombelicale, una storia che mette in risalto come conservando le cellule staminali del cordone ombelicale si possa dare una speranza di vita a persone affette da numerose malattie.

 “Come è noto, per procedere a trasfusioni in malati che si trovano a dover fronteggiare malattie importanti, nonché i trapianti, occorre procedere ad una ricerca su vasta scala, in particolar modo per poter individuare la compatibilità tra donatore e beneficiario. Pur in presenza della serietà della patologia fronteggiata, – si legge in un comunicato stampa della ASL di Frosinone – non possiamo che esprimere soddisfazione per il fatto che un’unità di sangue cordonale, donata per uso solidaristico presso il Reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale S.S. Trinità di Sora diretto dal Dott. Costantino Testani è stata trasfusa per trapianto ad un paziente statunitense di Los Angeles affetto da leucemia acuta”.

Trovare un donatore compatibile in ambito non familiare presenta una probabilità pari a 1 campione su 100.000, mentre in ambito familiare 1 campione su 4 ed è dalla nascita della prima banca Pubblica a New York nel 1992 che la discussione su cosa sia più corretto fare, ossia conservazione privatamente o donare pubblicamente, va avanti in tutto il mondo.  I dati probabilistici riguardanti la compatibilità, infatti, ci inviterebbero a conservare più campioni possibili in ambito solidaristico, per aumentare le probabilità di trovare un donatore compatibile, ma i dati del nostro paese sulle donazioni (Centro nazionale sangue http://www.centronazionalesangue.it/sites/default/files/Report%202016.pdf) ci indicano che solamente circa l’8% dei campioni donati raggiunge effettivamente la conservazione, il rimanente 92% viene gettato e questo è determinato da una valutazione stringente che impedisce l’utilizzo di questi campioni, valutazione che non ha motivazioni tecniche ma deriva dal fatto che la capienza delle banche pubbliche è arrivate al minimo, come ci spiega il Dott. Palmisano presidente Assobiotec.

Per queste ed altre motivazioni, numerosi paesi esteri hanno abbracciato il sistema di banche Miste o Ibride che prevede vari modelli, differenti a seconda del paese dove viene applicato.  In Belgio, America, Canada e Cecoslovacchia, ci sono banche che offrono entrambi i servizi, cioè banche pubbliche che offrono un’opzione di conservazione privata o banche private che offrono l’opzione di conservare in maniera pubblica. Ci sono poi Paesi che conservano i campioni privatamente mettendoli a disposizione del pubblico seguendo modelli differenti. Nel modello Spagnolo i campioni conservati privatamente entrano nel registro pubblico, sono a disposizione per la consultazione della comunità internazionale e qualora dovessero risultare compatibili per un trapianto allogenico, la famiglia che li aveva conservati privatamente viene rimborsata del costo di conservazione. Il modello Inglese, Il Virgin Model, vede l’80% dei campioni conservati pubblicamente e il 20% privatamente dove i ricavi sono utilizzati per la ricerca sulle cellule staminali. Il modello Turco vede il 25% dei campioni delle banche private sono donate al sistema pubblico. Infine, nel modello Tedesco le famiglie possono conservare privatamente avendo la possibilità di mettere i propri campioni nel registro internazionale e qualora risultassero compatibili per un trapianto allogenico, hanno anche la possibilità di donarlo per far avvenire quel trapianto.

Come abbiamo letto nella nostra news del 19 dicembre 2017, il Dott. Roccardo Palmisano, presidente di Assobiotec, ha espresso la sua opinione ritenendo che oggi i tempi sono scientificamente maturi per ripensare alla legge che parla di conservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale che in Italia vieta la costituzione di banche private proponendo un modello italiano di banche miste pubblico-private.

 

Fonti:

Patologie curabili

Il primo trapianto di cellule staminali del sangue cordonale è stato effettuato nel 1988 in un paziente…

Corsi preparto

1284729576_68527593_1-immagini-di--preparazione-al-parto-e-massaggio-infantile-1284729576Organizziamo in tutta Italia corsi preparto aperti a voi, futuri genitori.

Costi della Crioconservazione

costi-crioconservazione

Modalità di pagamento adattabili alla situazione economica della famiglia

Iscriviti alla newsletter

Pe ricevere le notizie direttamente nella tua email